Quali sono i luoghi dove si svolgono le scene dell’ormai famosissima serie televisiva “?”. Una domanda che ci siamo fatti tutti noi appassionati delle storie di Andrea Cammilleri. Scopriamoli insieme. Principalmente si svolge tutto a , che è un Paese immaginario, che si trova nell’immaginaria provincia di Montelusa. Anche se le descrizioni della Città nelle storie del Commissario Montalbano coincidono con la città di Porto Empedocle, la città nativa dello scrittore. Montelusa è Agrigento, nome usato già da Pirandello nelle sue novelle.

Cammilleri scrive: “Vigàta in realtà è Porto Empedocle. Ora, Porto Empedocle è un posto di diciottomila abitanti che non può sostenere un numero eccessivo di delitti, manco fosse Chicago ai tempi del proibizionismo: non è che siano santi, ma neanche sono a questi livelli. Allora, tanto valeva mettere un nome di fantasia: c’è Licata vicino, e così ho pensato: Vigàta. Ma Vigàta non è neanche lontanamente Licata. È un luogo ideale, questo lo vorrei chiarire una volta per tutte” (tratto da www.stradadegliscrittori.it).

Le scene della fiction “Il Commissario Montalbano“con protagonista l’attore Luca Zingaretti, si svolgono nella zona del Ragusano. Ecco quali sono i luoghi frequentati dal Commissario Montalbano nella serie tv:

  1. Il commissariato di Vigata si trova in Piazza Italia nel Palazzo comunale di Scicli.
  2. Le scene della casa di Salvo a Marinella sono state girate in una villa a Punta Secca, frazione di Santa Croce Camerina.  “La Casa di Montalbano” è adibita a B&B, con quattro camere e terrazza che si affaccia sulla meravigliosa spiaggia.
  3. Quando Vigata viene ripresa dall’alto, non è altro che con la Cattedrale di San Giorgio e la sua monumentale scalinata.
  4. La trattoria da Calogero è la trattoria “A Rusticana”, a Ragusa Ibla.
  5. Molte sequenze sono state girate a Modica, al porto di Donnalucata, a Marina di Ragusa, a Vittoria, al castello di Donnafugata, a Comiso.